Title Image

Workshop di scrittura creativa

Marco Valente

I Workshop di scrittura creativa sono incontri tematici della durata di 14 ore articolati in una formula weekend light immersion (sabato e domenica).
Ognuno dei 6 workshop proposti affronta e approfondisce un aspetto rilevante dello scrivere attraverso esempi, esercitazioni e l’elaborazione di un racconto finale.

Informazioni

Gli incontri sono a cadenza mensile e ogni workshop si svolge in un weekend di 14 ore (sabato dalle 9.30 alle 19.30, domenica dalle 9.30 alle 15.30).
Gli appuntamenti sono modulari e possono essere frequentati singolarmente.

DocenteMarco Valente, Copywriter e Sceneggiatore
Partecipanti: minimo 5 / massimo 10
Costo: 200,00 euro a incontro, comprensivo di pranzo.

L’avvio del corso è previsto al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Il laboratorio prevede una didattica fortemente orientata alla produzione di testi. È pertanto indispensabile dotarsi di un pc portatile, un tablet o altro dispositivo elettronico.
Corsi aperti ai soci dell’associazione.

Location

Il corso si svolge in una casa privata, sede dell’associazione, dove è garantito il distanziamento fisico e la santificazione negli spazi comuni.
Per partecipare al corso è necessario esibire il Green Pass e indossare la mascherina in tutti i luoghi al chiuso.

Calendario 2021/22

Calendario in aggiornamento

1. CACCIATORI DI STORIE
2. LA MACCHINA DI DIO
3. STATI DI TENSIONE
4. ESSERE O APPARIRE?
5. IL BRODO ALLUNGATO
6. IPSE DIXIT

Richiedi informazioni

Inserisci i tuoi dati per rimanere aggiornato sulle prossime date.
L’avvio del laboratorio è previsto al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono


    Workshop


    Tipo di corso
    In sede (Roma)On-line

    Come ci hai conosciuti (facoltatico)

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. N.196 del 30 Giugno 2003 e all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.

    Domanda di sicurezza

    Programma

    1. Cacciatori di storie – La narrazione tra realtà e finzione

    Saper scrivere a volte non basta per produrre un buon testo narrativo. Occorre un’idea oltre alla tecnica, e un modo per raccontarla attraverso una trama avvincente. Ma come si può vincere la sindrome da foglio bianco?

    • L’occhio del narratore – Il linguaggio come chiave di lettura
    • Sensibilità e talento – La creatività come rielaborazione del noto
    • Dal personale all’universale – L’urgenza di condividere un punto di vista
    • Dall’idea alla struttura – Temi, metafore e trame
    • Spunti narrativi – Dove si nascondono le storie
    • L’ineluttabilità del conflitto – Come orchestrare il dramma
    • Laboratorio – Elaborazione del racconto finale
    • Laboratorio – Analisi e discussione dei racconti finali

    2. La macchina di Dio – Descrizioni e digressioni

    Un incontro dove si analizza la gestione della narrazione calibrando i tempi, modulando le informazioni e lavorando con tutti gli elementi di scena. Scena compresa.

    • Il potere dell’onniscienza – Organizzare il materiale
    • Apertura, centro partita e finale – Giocare a scacchi con le storie
    • Intrecci e complicazioni – Lavorare con trame e sottotrame
    • Questioni di ritmo – Pause, interruzioni, riprese e transizioni
    • Gestire le informazioni – Anticipazioni, rivelazioni e snodi
    • Depistaggi, rivelazioni e falsi indizi – Come mantenere alta la tensione
    • Laboratorio – Elaborazione del racconto finale
    • Laboratorio – Analisi e discussione dei racconti finali

    3. Stati di tensione – Criminali, assassini, psicopatici e serial killer tra giallo, noir e thriller

    L’incontro è incentrato sulle nozioni di base necessarie alla costruzione di un romanzo giallo, thriller o noir e più in generale su tutte le trame caratterizzate da una forte tensione narrativa.

    • Questioni di genere – Una panoramica sulle tipologie e i sottogeneri
    • Seriale o non seriale? – Considerazioni sull’opportunità di convivere con un personaggio
    • Fra trama e ordito – Come costruire intrecci credibili
    • Meccanismi e scatole cinesi – Come individuare e sviluppare gli snodi narrativi
    • La mappa e l’orologio – Lavorare con scenari e tempi narrativi
    • Il fucile di Cechov – L’arte di disseminare indizi
    • Laboratorio – Elaborazione del racconto finale
    • Laboratorio – Analisi e discussione dei racconti finali

    4. Essere o apparire? – Personaggi in cerca di autore

    Come si costruisce un personaggio? Come lo si rende credibile? In che modo diventa il protagonista delle nostre storie? E soprattutto come si trasforma nel tramite del nostro punto di vista?

    • Persona o personaggio? – Differenze e analogie tra realtà e narrazione
    • La divisione in caste – Protagonisti, antagonisti, personaggi secondari e tinche
    • Figura e sfondo – Il rapporto tra il personaggio e il suo mondo
    • Tic, manie e fobie – Caratterizzare un personaggio dall’interno
    • Modi di fare e modi d’essere – Personaggio e azione
    • In altri termini – Personaggio e interazione verbale
    • Laboratorio – Elaborazione del racconto finale
    • Laboratorio – Analisi e discussione dei racconti finali

    5. Il brodo allungato – Descrizioni e digressioni

    Un incontro dove si analizza la gestione della narrazione calibrando i tempi, modulando le informazioni e lavorando con tutti gli elementi di scena. Scena compresa.

    • Ambientazioni in campo lungo – Come descrivere il mondo delle storie
    • Ambientazioni di dettaglio – Come far parlare gli oggetti
    • La scena popolata – Specificazione debole e digressioni di primo e secondo livello
    • Il mondo interiore – Far emergere psicologia e carattere dei personaggi
    • Comportamenti e evoluzione – Descrivere le reazioni e gestire i cambiamenti
    • Differenze di piano – Narrare con le sottotrame
    • Laboratorio – Elaborazione del racconto finale
    • Laboratorio – Analisi e discussione dei racconti finali

    6. Ipse dixit – Lʼinterazione verbale

    Un incontro che affronta uno degli aspetti più difficili e delicati da controllare in un testo narrativo: la parola. Eppure è la dinamica più visibile, quella a cui siamo più esposti e che quindi dovremmo conoscere meglio.

    • Le voci del coro – Autore, narratore e personaggi
    • Questioni di lessico – Modi di essere, modi di fare e modi di parlare
    • Descrizioni e dialoghi – Differenze tra lingua scritta e lingua parlata
    • Tipologie di interazione – Conversazioni, chiacchiere e interrogatori
    • Meccanismi di interazione – Sticomitia, appoggi e sottintesi
    • La parola senza interazione – Monologhi, finti monologhi e flussi di coscienza
    • Laboratorio – Elaborazione del racconto finale
    • Laboratorio – Analisi e discussione dei racconti finali

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi